Olinad Viaggi

Aosta e Sant'Orso

aosta

Gennaio


€ 50.00
ISCRIZIONE




Dettagli (Download PDF)


La quota di partecipazione Euro 50,00
inclusa guida e ingresso alla Collegiata di S. Orso

La quota comprende:
Viaggio in autobus
Assistente di Viaggi Olinad
Ingresso e guida per il complesso di S. Orso
Assicurazione di Viaggi

 

La quota non comprende:
tutto quando non espressamente indicato nella voce La Quota Comprende

 

Iscrizioni Barbara 348 2728087 entro il 15 di Gennaio 2022 con saldo della quota  

Domenica 30 Gennaio 2022

Aosta: visitiamo il Chiostro di Sant’ Orso in occasione della Millenaria Fiera Valdostana

 

Ogni anno, il 30 e 31 gennaio, artisti e artigiani valdostani espongono con orgoglio i frutti del proprio lavoro alla fiera di Sant’Orso, lungo le vie del centro di Aosta. Nel Medio Evo la fiera si svolgeva nel Borgo di Aosta, in quell’area circostante la Collegiata che porta il nome di Sant’Orso. Racconti leggendari narrano che tutto ha avuto inizio proprio di fronte la chiesa dove il Santo, vissuto anteriormente al IX secolo, sarebbe stato solito distribuire ai poveri indumenti e “sabot”, tipiche calzature in legno ancora oggi presentate alla fiera. Ora è tutto il centro cittadino a essere coinvolto nella manifestazione, all’interno e a fianco della cinta muraria romana. Le produzioni artigianali della Valle d’Aosta esposte in fiera

In questa occasione con la guida visiteremo proprio  la Collegiata e il suo meraviglioso Chiostro   cui si accede da un androne aperto sulla destra della facciata. Il primitivo impianto romanico risale quasi certamente al 1132 e fu opera di maestranze provenzali o lombarde; quando la bolla di Papa Innocenzo II impose la regola di Sant’Agostino ai canonici di Sant’Orso il chiostro esisteva già, come risulta da un’iscrizione apposta sopra un capitello. I capitelli, scolpiti in marmo ma rivestiti già in tempi antichi di vernice scura, completano colonne semplici e binate dalle forme diverse e raffigurano mirabilmente scene simboliche del Nuovo e Vecchio Testamento, della vita di Sant’Orso, personaggi e animali fantastici o contengono elementi decorativi diversi. Sono considerati fra le più alte espressioni della scultura romanica religiosa. Lo scavo archeologico del coro della chiesa di S. Orso ha permesso di riportare alla luce un mosaico pavimentale di forma quadrata, sconosciuto e non menzionato dalle fonti, realizzato con tessere bianche e nere con alcuni inserti di tessere di colore marrone chiaro. Una serie di sei cerchi, inscritti nel quadrato, funge da cornice alle decorazioni centrali. Nel medaglione centrale appare un’elegante rappresentazione di Sansone che uccide il leone.

 

Programma: Partenza alle ore 07.00 per Aosta.   Arrivo in incontro con la guida  visita al magnifico complesso di Sant’ Orso.   Al termine pranzo libero per il centro di Aosta dove si svolge la Millenaria Fiera e dove potrete trovare oltre ai prodotti degli artigiani locali, tutto il “buono” che questa magnifica regione può offrire